KLIKKA IL BANNER PER PASSARE AL VIDEO

* Nome: Agostino
* Eta:31
* Citta:Montecatini Terme
* Non mi piace:Doppie facce
* Mi piace:Libertà
* Film:Horror
* Libro:La Favola di Cristo
* Colore:Nero
* Frase:Meglio primi all'inferno che secondi in paradiso




Movimento Anarchico Volontario Antiautoritario Felizzanese Fottutamente Antipatico Noncurante Comunitario Umanitario Liberal Pacifista

BLOG NEWS per il "TIBET LIBERO!"














Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001. Alcune delle immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, comunicatelo che provvedero' alla loro pronta rimozione. La riproduzione degli articoli è libera purché non sia modificato l'originale e se ne citi sempre la fonte. Art. 21 della Costituzione Italiana: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure".




















www.e-referrer.com
online
preferiti

Best american blogs - Blog for USA!


17 giugno, 2007

Roma Pride 2007, la grande famiglia gay (e lesbica e trans)

Nel mezzo di piazza San Giovanni, affollata di persone e bandiere per il Gay Pride nazionale più grande che l’Italia abbia mai visto, Marco Pannella fuma e sorride, il volto prosciugato e scheletrico per lo sciopero della sete che conduce a sostegno della moratoria Onu per la pena di morte. Una bella signora transessuale, miracolosamente in equilibrio su tacchi altissimi gli si avvicina. «Come stati Marco?», gli chiede. E Marco non si toglie il sorriso dalle labbra. «Come stai?», ripete; poi gli poggia la testa sulla spalla e comincia a piangere.
Per quelli che ancora si domandassero cosa significa essere una famiglia, ecco la risposta: piangere e stare in pena per chi condivide la tua stessa lotta – quella per i diritti – e la tua stessa vita – delle volte complicata.
Mai come ieri, la comunità glbt italiana s’è sentita una famiglia: vera, unita. E forte. Quelli che dovevano vedere hanno visto; magari ora questa immensa, orgogliosa famiglia sapranno riconoscerla. E se non lo faranno, dovranno spiegarlo a loro, che per le vie di Roma hanno portato e mostrato una dignità granitica, resa indistruttibile da secoli di umiliazioni, violenze ed eccidi.
A Roma doveva piovere, ieri. Ma se un Dio esiste, ci ha voluto bene, e Il sole non ha dato tregua.
Un milione di persone hanno detto gli organizzatori, meno secondo la Questura, hanno preso parte al Pride 2007. Il colpo d’occhio a San Giovanni era comunque impressionante. In tantissimi sono entrati a fatica nella piazza romana, dopo aver percorso il corteo partito alle 16.00 da Piazzale Ostiense.



Oltre venti carri e tutte le associazioni del panorama glbt italiano hanno animato la coloratissima “parade” capitolina. A differenza dei Gay Pride degli anni scorsi, nessuna bandiera o striscione faceva riferimento ai Pacs: roba vecchia; il movimento, deluso dalla timida proposta di legge (peraltro affossata) sui Dico, ora punta compatto sul matrimonio esteso alle persone dello stesso sesso, come in Spagna, Belgio, Olanda, Canada e Sud Africa. Ha impiegato due ore la testa della manifestazione - aperta da uno striscione con le tre parole d’ordine: Parità, Dignità, Laicità - a entrare in San Giovanni, dando inizio alla lunga serie di interventi politici conclusi, un’ora e mezza più tardi dai quattro parlamentari espressione del Movimento: Grillini (che ha ricordato la recente scomparsa di Gianni Delle Foglie, fondatore della libreria Babele di Milano), Luxuria, De Simone e Silvestri.
Dure le critiche al Governo di centrosinistra, incapace di aprire un varco nel triste velo di indifferenza calato sui diritti di gay, lesbiche e trans; durissime le parole rivolte dal palco-autobus al Vaticano, ostinato nella sua spietata omofobia.
E’ stata una festa in famiglia, quella di ieri. Gigantesca, ma pur sempre in famiglia.
Una festa di libertà per ricordare e ricordarci che dal 28 giugno 1969 dello Stonewall Inn di New York, da quella notte di lotta e barricate contro la repressione poliziesca antigay, da allora tante cose sono cambiate. Ma alcune – l’orgoglio di essere omosessuali, lesbiche e transessuali, per dirne una sul serio importante – no. Restano tali e quali.

Links to this post:

<\$BlogItemBacklinkCreate\$>

Comments on "Roma Pride 2007, la grande famiglia gay (e lesbica e trans)"

 

Anonymous rosalba said ... (8:36 AM) : 

Bell'articolo! Belle foto :-)
Grazie
Ros

 

Anonymous Stefano said ... (12:12 PM) : 

Devo ammettere che quest'anno è stato un grande successo! E decisamente meno "appariscenti" degli altri anni! Io DICO SI! :-)

 

Anonymous LaBruNa said ... (4:07 PM) : 

Come sempre le tue analisi sono accurate e sempre obiettive! e bravo Agostino!!! Ciao!!! era da un po' che non passavo da te...e devo dire che è sempre un piacere leggerti! per i tuoi live sono davvero sfigata!!! me li perdo sempre perchè mi capita che vengono organizzate serate e uscite, neanche a farlo apposta!!! stasera per esempio ho una cena con le colleghe!!! mannaggia!!! il prossimo live spero di non perderlo! ci tengo!!! ti abbraccio Agostino! un bacio e buon inizio settimana!!!

 

Anonymous cry said ... (7:35 PM) : 

ciao Agostino come stai tutto bene?
Volevo informarti che ho messo il tuo banner nel mio blog.
Ciao!!

 

Blogger BLOG NEWS said ... (12:16 AM) : 

@rosalba grazie?!?!Non devi ringraziare sei bravissima e i complimenti te li meriti tutti

@Stefano si un grandissimo successo
ciao

@LaBruNa mi riempi sempre di elogi(mi fai arrosire!!!!!!!)ti aspetto lonedì prossimo

@cry si tutto bene !1000 grazie per il banner ma tune hai uno????

 

Anonymous Anonimo said ... (4:55 PM) : 

Vedi Ago io credo che tutti coloro che riescono a farsi un esame di coscenza al di fuori di quello che la chiesa o meglio i servitori della chiesa cercano di inculcare nelle persone, vale a dire che al mondo esiste solo la famiglia nel senso tradizionale, possono se lasciati come del resto insegna anche la religione cattolica di dare comunque sfogo al libero arbitria cosa questa irrinunciabile per tutti coloro che credono nella libertà ad ogni livello (politico religioso etc.)si possono rendere conto che il mondo è cambiato e con tutti isuoi difetti credo in meglio, perchè una manifestazione come il Gay Pride fino a qualche anno fa non si sarebbe mai potuta svolgere.
Ho detto tutto questo perchè bisogna riuscire a far riprendere alle persone il libero arbitrio e ragionare con il prprio cervello e non con quello degli altri, e un capo di stato straniero sia il Papa o qualsiasi altro non si deve permettere di interferire con le politiche dello Stato Italiano perchè da che mondo è mondo le ingerenze sprattutto della chiesa hanno portato guerre, lacrime e sangue.
Ciao Babbo.

 

Blogger BLOG NEWS said ... (11:59 PM) : 

@papà (babbo) il clero fà e dice cose che gesù e dio non hanno mai detto !

 

post a comment

<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d37858409\x26blogName\x3dBLOG+NEWS\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dLIGHT\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://newsfuturama.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://newsfuturama.blogspot.com/\x26vt\x3d-1787087614375974081', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script><!-- --><div id="b-navbar"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-logo" title="Go to Blogger.com"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/logobar.gif" alt="Blogger" width="80" height="24" /></a>=form id="b-search" action="http://www.google.com/search"><div id="b-more"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-getorpost"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_getblog.gif" alt="Get your own blog" width="112" height="15" /></a><a href="http://www.blogger.com/redirect/next_blog.pyra?navBar=true" id="b-next"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_nextblog.gif" alt="Next blog" width="72" height="15" /></a></div><div id="b-this"><input type="text" id="b-query" name="q"><input type="hidden" name="ie" value="UTF-8"><input type="hidden" name="sitesearch" value="largadoemguarapari.blogspot.com"><input type="image" src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_search.gif" alt="Search" value="Search" id="b-searchbtn" title="Search this blog with Google"><a href="javascript:BlogThis();" id="b-blogthis">BlogThis!</a></div></form></div><script type="text/javascript"><!-- function BlogThis() {Q='';x=document;y=window;if(x.selection) {Q=x.selection.createRange().text;} else if (y.getSelection) { Q=y.getSelection();} else if (x.getSelection) { Q=x.getSelection();}popw = y.open('http://www.blogger.com/blog_this.pyra?t=' + escape(Q) + '&u=' + escape(location.href) + '&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;n=' + escape(document.title),'bloggerForm','scrollbars=no,width=475,height=300,top=175,left=75,status=yes,resizable=yes');void(0);} --></script><div id="space-for-ie"></div><!-- --><div id="b-navbar"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-logo" title="Go to Blogger.com"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/logobar.gif" alt="Blogger" width="80" height="24" /></a><form id="b-search" action="http://www.google.com/search"><div id="b-more"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-getorpost"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_getblog.gif" alt="Get your own blog" width="112" height="15" /></a><a href="http://www.blogger.com/redirect/next_blog.pyra?navBar=true" id="b-next"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_nextblog.gif" alt="Next blog" width="72" height="15" /></a></div><div id="b-this"><input type="text" id="b-query" name="q"><input type="hidden" name="sitesearch" value="largadoemguarapari.blogspot.com"><input type="image" src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_search.gif" alt="Search" value="Search" id="b-searchbtn" title="Search this blog with Google"><a href="javascript:BlogThis();" id="b-blogthis">BlogThis!</a></div></form></div><script type="text/javascript"><!-- function BlogThis() {Q='';x=document;y=window;if(x.selection) {Q=x.selection.createRange().text;} else if (y.getSelection) { Q=y.getSelection();} else if (x.getSelection) { Q=x.getSelection();}popw = y.open('http://www.blogger.com/blog_this.pyra?t=' + escape(Q) + '&u=' + escape(location.href) + '&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;n=' + escape(document.title),'bloggerForm','scrollbars=no,width=475,height=300,top=175,left=75,status=yes,resizable=yes');void(0);} --></script><div id="space-for-ie"></div>