KLIKKA IL BANNER PER PASSARE AL VIDEO

* Nome: Agostino
* Eta:31
* Citta:Montecatini Terme
* Non mi piace:Doppie facce
* Mi piace:Libertà
* Film:Horror
* Libro:La Favola di Cristo
* Colore:Nero
* Frase:Meglio primi all'inferno che secondi in paradiso




Movimento Anarchico Volontario Antiautoritario Felizzanese Fottutamente Antipatico Noncurante Comunitario Umanitario Liberal Pacifista

BLOG NEWS per il "TIBET LIBERO!"














Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001. Alcune delle immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, comunicatelo che provvedero' alla loro pronta rimozione. La riproduzione degli articoli è libera purché non sia modificato l'originale e se ne citi sempre la fonte. Art. 21 della Costituzione Italiana: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure".




















www.e-referrer.com
online
preferiti

Best american blogs - Blog for USA!


27 marzo, 2007

La medicina dell'antico egitto parte 5



I grandi interventi chirurgici: una leggenda da sfatare?
Data la pratica della mummificazione, che rendeva gli egizi abbastanza esperti di anatomia umana, la chirurgia non era certo sconosciuta. Dal momento che, però, ogni cura si basava sul principio "primum non nocere", i casi chirurgici prevedevano l'uso dei bisturi soltanto per i tumori esterni e dei cauterio per i casi lievi, Il vocabolario medico reca diversi nomi di bisturi, ma non conosciamo a quali tipi di strumento essi corrispondano: è comunque probabile che si usassero lame simili a rasoi e coltelli comuni di bronzo. Mano più pesante dovevano avere i chirurghi militari, poco più che segaossa, che chiudevano le ferite sia bruciando i tessuti con il ferro rovente o con sostanze caustiche, sia applicando punti. E' probabile che in questi casi non si ricorresse neppure all'anestesia, ottenuta, almeno a partire dal Nuovo Regno, con il papavero sonnifero, in pratica l'oppio. A questo punto, venendo a tre leggende spesso ripetute circa la medicina egizia, che narrano di grandi interventi chirurgici, di odontoiatria operatoria e protesi e di trapanazione terapeutica dei cervello,

è bene considerare che i Papiri non ne parlano e che il loro silenzio è confermato dal fatto che, tra le migliaia di crani egizi recuperati negli scavi e le decine di mummie esaminate finora, non sì sono riscontrate tracce di interventi dei genere......

Links to this post:

<\$BlogItemBacklinkCreate\$>

Comments on "La medicina dell'antico egitto parte 5"

 

Anonymous LaBruNa said ... (11:16 PM) : 

Insomma, come dire che intervenivano, ma non in modo così invasivo, almeno così mi sembra di capire! ciao Agostino! ho visto che mi hai mandato la mail e non sai che piacere mi fa! l'ho letta un po' velocemente, ma domani con calma leggerò meglio!ho anche clikkato sul candomblè nel profilo e ho letto! comunque chiamami BruNa perchè è il mio nome ("cara lettrice di blog" mi suona strano!!!)da quanto ho letto il candomblè è affascinante...con calma leggerò meglio e magari ti mando una mail! grazie per la tua disponibilità e gentilezza...i tuoi post li commento perchè li trovo interessanti! e perchè mi piace imparare e capire cose che non conosco! ti abbraccio e buona notte!

 

Blogger Carlotta said ... (11:23 PM) : 

Ma la tua è passione per l'egitto o semplice curiosità???
Senti io con il banner non ne vengo a capo..e pare non sia l'unica!! Donna disastro che sono!!!!!!

 

Blogger JackP said ... (11:40 PM) : 

Bene, forse non trapanvano il cervello, ma credo che sotto i ferri sia meglio finirci oggi che allora!!!

..sai che il tuo blog mi piace??lo dico davvero! linkato su altrenergie.blogspot.com ;)

 

Blogger BLOG NEWS said ... (12:03 AM) : 

Bruna si il candomblè mi ha affascinato fin dall'inizio e mi ha cambiato in meglio.
adomani buonanotte

@Carlotta adoro gli egizi e non solo perchè amo un pò tutta la storia sia antica che moderna.dai per il banner è facile basta iserirlo nel modello.

@JackP grazie per la visita e per i complimenti ora vado a mettere il tuo link ciao

 

Anonymous Saraviky said ... (12:55 AM) : 

Grazie per il banner,poi ci farò pure un post perchè è importante sensibilizzare le persone...e li rimanderò a questo blog!
Per il mio link, certo che puoi!
Buonanotte

 

Anonymous Gisella said ... (11:11 AM) : 

E' interessante questo post, la cultura egizia riserva sempre moltissime sorprese!

 

Anonymous giulia said ... (3:16 PM) : 

La cultura egiziana mi ha sempre incuriosito e affascinato, ma vedo che non sono l'unica. Qui apprendo sempre qualcosa, Complimenti Ciao Giulia

 

Anonymous Giul said ... (3:54 PM) : 

Con piacere! T'ho aggiunto alla mia lista di link...
Bacio

 

Blogger Mad Riot said ... (8:32 PM) : 

Ho applicato sul mio blog il banner contro l'infibulazione. Un saluto

 

Blogger BLOG NEWS said ... (9:58 PM) : 

@Saraviky si farai benissimo a fare un post su questo grandissimo problema w le donne .dopo metto il tuo link ciao

@Gisella tantissime sorprese e seguimi parlerò spesso di storia antica

@giulia già non sei l'unica grazie per i complimenti ciao

@Giul grazie per il link dopo cena aggiungo il tuo ciao

@Mad Riot grandissimo un saluto anche a te

 

Blogger Zret said ... (10:17 PM) : 

Ciao Agostino, molto utile questo tuo studio dedicato alla medicina egizia. Ciao!

 

Blogger BLOG NEWS said ... (6:46 PM) : 

@molto affascinante ciao

 

post a comment

<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d37858409\x26blogName\x3dBLOG+NEWS\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dLIGHT\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://newsfuturama.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://newsfuturama.blogspot.com/\x26vt\x3d-1787087614375974081', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script><!-- --><div id="b-navbar"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-logo" title="Go to Blogger.com"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/logobar.gif" alt="Blogger" width="80" height="24" /></a>=form id="b-search" action="http://www.google.com/search"><div id="b-more"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-getorpost"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_getblog.gif" alt="Get your own blog" width="112" height="15" /></a><a href="http://www.blogger.com/redirect/next_blog.pyra?navBar=true" id="b-next"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_nextblog.gif" alt="Next blog" width="72" height="15" /></a></div><div id="b-this"><input type="text" id="b-query" name="q"><input type="hidden" name="ie" value="UTF-8"><input type="hidden" name="sitesearch" value="largadoemguarapari.blogspot.com"><input type="image" src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_search.gif" alt="Search" value="Search" id="b-searchbtn" title="Search this blog with Google"><a href="javascript:BlogThis();" id="b-blogthis">BlogThis!</a></div></form></div><script type="text/javascript"><!-- function BlogThis() {Q='';x=document;y=window;if(x.selection) {Q=x.selection.createRange().text;} else if (y.getSelection) { Q=y.getSelection();} else if (x.getSelection) { Q=x.getSelection();}popw = y.open('http://www.blogger.com/blog_this.pyra?t=' + escape(Q) + '&u=' + escape(location.href) + '&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;n=' + escape(document.title),'bloggerForm','scrollbars=no,width=475,height=300,top=175,left=75,status=yes,resizable=yes');void(0);} --></script><div id="space-for-ie"></div><!-- --><div id="b-navbar"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-logo" title="Go to Blogger.com"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/logobar.gif" alt="Blogger" width="80" height="24" /></a><form id="b-search" action="http://www.google.com/search"><div id="b-more"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-getorpost"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_getblog.gif" alt="Get your own blog" width="112" height="15" /></a><a href="http://www.blogger.com/redirect/next_blog.pyra?navBar=true" id="b-next"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_nextblog.gif" alt="Next blog" width="72" height="15" /></a></div><div id="b-this"><input type="text" id="b-query" name="q"><input type="hidden" name="sitesearch" value="largadoemguarapari.blogspot.com"><input type="image" src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_search.gif" alt="Search" value="Search" id="b-searchbtn" title="Search this blog with Google"><a href="javascript:BlogThis();" id="b-blogthis">BlogThis!</a></div></form></div><script type="text/javascript"><!-- function BlogThis() {Q='';x=document;y=window;if(x.selection) {Q=x.selection.createRange().text;} else if (y.getSelection) { Q=y.getSelection();} else if (x.getSelection) { Q=x.getSelection();}popw = y.open('http://www.blogger.com/blog_this.pyra?t=' + escape(Q) + '&u=' + escape(location.href) + '&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;n=' + escape(document.title),'bloggerForm','scrollbars=no,width=475,height=300,top=175,left=75,status=yes,resizable=yes');void(0);} --></script><div id="space-for-ie"></div>