KLIKKA IL BANNER PER PASSARE AL VIDEO

* Nome: Agostino
* Eta:31
* Citta:Montecatini Terme
* Non mi piace:Doppie facce
* Mi piace:Libertà
* Film:Horror
* Libro:La Favola di Cristo
* Colore:Nero
* Frase:Meglio primi all'inferno che secondi in paradiso




Movimento Anarchico Volontario Antiautoritario Felizzanese Fottutamente Antipatico Noncurante Comunitario Umanitario Liberal Pacifista

BLOG NEWS per il "TIBET LIBERO!"














Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001. Alcune delle immagini pubblicate sono tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, comunicatelo che provvedero' alla loro pronta rimozione. La riproduzione degli articoli è libera purché non sia modificato l'originale e se ne citi sempre la fonte. Art. 21 della Costituzione Italiana: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure".




















www.e-referrer.com
online
preferiti

Best american blogs - Blog for USA!


22 gennaio, 2007

Critiche alla Chiesa Cattolica parte 2



Inquisizione

La Chiesa è accusata di aver stabilito tribunali ecclesiastici per l'individuazione e la punizione degli eretici facendo uso di strumenti di tortura e sanzionando pene carcerarie e condanne a morte a persone accusate di apostasia o di stregoneria; a presiedere questi tribunali stavano vescovi, monaci o ecclesiastici membri della Santa Inquisizione.

Alcuni studiosi cattolici ritengono che i crimini commessi dall'Inquisizione siano comunque da inquadrare nel tempo, che le pratiche degli inquisitori siano spesso state più umane di quelle che erano in auge nei tribunali civili e che la pratica dell'inquisizione fosse motivata dalla opinione comune dell'epoca che considerava impossibile la coesistenza di religioni non ufficiali all'interno di uno stesso regno.

Significati attuali del termine inquisizione



Nel linguaggio comune il termine Inquisizione (e i suoi derivati) è sinonimo di arbitrarietà e crudeltà:

* il vocabolario Zanichelli della lingua italiana (ed. 2006), alla voce "Inquisizione", dopo aver chiarito l'etimologia del termine e il suo uso all'interno del diritto canonico, ne indica un significato esteso: «Indagine fatta con metodi e procedimenti arbitrari o crudeli».
* il Devoto - Oli (ed.2004) alla voce "Inquisizione": «Inchiesta speciale, svolta con una procedura arbitraria o ad ogni modo lesiva dei diritti, della libertà, della dignità dell'individuo», part. «L'organizzazione e la procedura ecclesiastica per la repressione dell'eresia: il tribunale dell'I.»; «anche come simbolo di zelo ipocrita e spietato.»
* sempre il Devoto-Oli, alla voce "inquisitorio": «del procedimento penale caratterizzato dalla concentrazione in un'unica persona delle funzioni di accusatore e di giudice, dalla segretezza e dalla scrittura degli atti: processo ispirato a criteri o atteggiamenti di sopraffazione nei rapporti con gli inferiori».

Etichette:

Links to this post:

<\$BlogItemBacklinkCreate\$>

Comments on "Critiche alla Chiesa Cattolica parte 2"

 

Anonymous Anonimo said ... (12:38 PM) : 

Cosa dire della cosiddetta santa inquisizione, se non che era uno dei tanti mezzi con cui la chiesa teneva sotto controllo i governi e soprattutto i cittadini.
Come si può non vedere o sentire che la chiesa rispetto alle torture accertate di Guantanamano ( Campo di concentramento USA ) non ha mai detto nulla e non ha mai preso nessuna posizione sulle torture che vengono perpetrate nel mondo.
Quindi non voglio pensare che qualcuno rimpianga quei tempi e auspico che qualcuno se ne reda conto.
Piero

 

Blogger Águas da Vida said ... (1:51 PM) : 

Ma penso qui continua a chiesa controlare governi e persona con la paura e impondo legge, vergognoso
Baci

 

Blogger pequenito said ... (4:18 PM) : 

Una domanda. Cosa fareste ai finti santoni e alle finte chiromanti? A quelli che plagiano la gente nelle sette? Alle varie “Vanne Marchi” e “Mamme Ebe” che si approfittano delle disgrazie degli ingenui derubandoli di tutto quello che hanno in cambio di false promesse su guarigioni impossibili? Siccome siete persone che vivono nel 21° secolo li condannereste alla galera dopo giusto processo, se invece foste nati 500 anni fa li avreste impiccati o bruciati vivi senza processo, perché quello era il modo di fare giustizia in quella epoca.
Invece la Chiesa, 500 anni fa, introdusse per la prima volta i tribunali ecclesiali con il nome di Santa Inquisizione. In questo modo, in un mondo in cui le sette e i finti santoni erano considerati peggio di assassini, i tribunali ecclesiali della Santa Inquisizione salvarono da queste accuse molte persone ingiustamente condannate da fatiscenti tribunali civili. Non si può comunque negare che molti furono condannati da tribunali ecclesiali e alcuni uomini di Chiesa (anche cattolici ma soprattutto protestanti) degenerarono macchiandosi di terribili persecuzioni. Per le degenerazioni della Santa Inquisizione Giovanni Paolo II ha chiesto perdono al mondo, come probabilmente un papa dovrà chiedere perdono al mondo tra 500 anni, quando verrà accusata la Chiesa di essere scesa a compromessi con leggi che permettono la tortura, la pena di morte, l’aborto e la nascita in provetta durante questo secolo. Quello che sto cercando di dire è che se tra 500 anni la nascita in provetta sarà considerata una mostruosità, gli storici anticlericali diranno che la Chiesa spinse nel 2004 a votare contro l’abrogazione di una legge che garantiva la procreazione in vitro. Se tra 500 anni l’aborto sarà considerata una mostruosità diranno che la Chiesa non vi si è opposta con abbastanza fermezza e che la legge pro aborto nel 20° secolo è stata firmata da un partito cattolico. Oggi sappiamo tutti qual è la posizione della Chiesa su provetta e aborto, ma tra 500 anni molti si berranno per vero che la Chiesa faceva nascere i bambini in provetta o peggio ancora faceva leggi pro aborto.

 

Blogger Águas da Vida said ... (7:28 PM) : 

Pequenito non solo finta maga era vitima da inquisizioni bastava avere pensieri politico diverso, moita persona inocente sono stata bruciata in nome da chiesa, inclusive Joana D'arc stata una vitima dessa vergogna !

 

Blogger BLOG NEWS said ... (11:00 PM) : 

Ciao carissimi lettori critico così tanto la chiesa perchè ,anche se i fatti sono successi 500 anni fà,l'inquisizione , le crociate ,quello che stanno passando ora in africa,fanno a gara islam e cattolicesimo,comunque i miei post non terminano qui e avrete semprerisposte ciao

 

Blogger BLOG NEWS said ... (1:19 AM) : 

Cosa dire delle varie sette e finti maghi?Che non è giusto truffare la gente,meno male che cè striscia!Anche se 2007 non capisco come la gente possa cadere in questi truffe.

 

Blogger pequenito said ... (10:48 AM) : 

«Il numero proporzionatamente ridotto di esecuzioni è una prova contro la leggenda di un tribunale assetato di sangue. Certo, nulla può cancellare i primi 20 anni di olocausti. Né possono essere minimizzate le esplosioni sporadiche di crudeltà, come quella di cui furono vittime i chuetas alla fine del XVII secolo. Ma appare evidente che, nella maggior parte della sua esistenza, l’Inquisizione fu ben lontana dall’essere un moloch di morte, sia nella teoria sia nella pratica. I dati [...] relativi alle pene inflitte in Valenza e in Galizia suggeriscono una percentuale di esecuzione ben inferiore al 2% degli accusati. È stato calcolato che in 19 tribunali [...] la percentuale di esecuzioni nel periodo 1540-1700 fu dell'1,83% in persona e dell’1,65% in effigie. Se questi dati si avvicinano in qualche modo alla verità, sembrerebbe che durante il XVI e il XVII secolo in tutti i domini della monarchia spagnola, dalla Sicilia al Perù, siano state giustiziate dall’Inquisizione meno di tre persone all’anno: forse una percentuale più bassa di quella di un qualunque altro tribunale provinciale di giustizia. In realtà un confronto tra i tribunali secolari e l’Inquisizione per quanto riguarda il rigore delle pene non può che essere favorevole a quest’ultima. Per esempio, nel 1576 il corregidor di Plasencia consegnò al Santo Uffizio di Llerena un morisco condannato dalla sua giurisdizione a essere impiccato e squartato per aver presumibilmente fatto a pezzi un’immagine della Vergine: ma l’Inquisizione ritenne che l’evidenza non fosse stata dimostrata e lo rilasciò. Bisogna tuttavia ricordare che, benché la percentuale di morti fosse bassa, essa gravava pesantemente su persone di origine ebraica e moresca. La frequenza, comunque relativa, delle esecuzioni sul rogo dei primi tempi scomparve nel XIII secolo, e nei 19 anni del regno di Carlo III e di Carlo IV solo quattro persone vennero condannate al rogo» Tratto da H. KAMEN, Inquisition and Society..., cit., 189.

«La valutazione più attendibile è che, tra il 1550 e il 1800, in Spagna vennero emesse 3.000 sentenze di morte secondo verdetto inquisitoriale, un numero molto inferiore a quello degli analoghi tribunali secolari » Tratto da E. PETERS, Inquisition, cit., 87.

 

Blogger pequenito said ... (11:38 AM) : 

Tutti sanno che Giovanna D’Arco per la Chiesa cattolica è una santa e una martire. Ella Fu condannata per motivi politici dai suoi nemici inglesi attraverso un’elite di teologici francesi corrotti e asserviti all’Inghilterra. Per questo venne organizzato un grandioso processo ecclesiastico sotto l'egida della più grande università del tempo, quella di Parigi, la quale era chiaramente connivente con l'Inghilterra. Dopo appena 19 anni dalla sua morte sul rogo, Carlo VII dispose una profonda e analitica revisione del processo a Giovanna: si interrogarono i testimoni dell’infanzia, quelli della sua prigionia. Alla fine, il processo si concluse con la totale riabilitazione della Pulzella d’Orlèans. Ormai la Francia si era risollevata e scampato era il pericolo del predominio inglese: Giovannna d'Arco rimane, nel ricordo, l'eroina che era stata resa ancora più alta dal martirio e dalle ingiustizie subite. Nel 1920 ella fu fatta santa dal pontefice Benedetto XV, e nello stesso anno il governo francese decise di consacrare al suo ricordo una festa nazionale.

 

Blogger BLOG NEWS said ... (11:31 PM) : 

Ciao mi sono infarmato un pò in giro e le cifre che dici non le ho trovate da nessuna parte dove le hai trovate?

 

Blogger pequenito said ... (3:47 PM) : 

Ecco il link da dove ho preso le cifre, qui c'è molto da leggere e approfondire sull'inquisizione.

 

Anonymous Anonimo said ... (1:30 AM) : 

Ciao. I crimini della Santa Inquisizione sono, ormai, ben noti a tutti e non sono certo quelli inventati ne "Il nome della rosa" di U.Eco. Purtroppo stiamo parlando di crimini realmente avvenuti che non possono, in nessun caso, essere giustificati o quantomeno sminuiti. Chiunque intenda farlo (mi riferisco a Pequenito) si sporca,egli stesso, le mani con il sangue dei molti innocenti che furono torturati, seviziati e giustiziati dagli sgherri della Santa Inquisizione. A questo punto, ovvero quando il marcio è venuto a galla, è perfettamente inutile portare dei paragoni con quella o altre religioni, oppure "snocciolare" delle cifre, giuste o sbagliate che siano; la parentesi della S.I. non rappresenta certo un bel periodo per la Chiesa Cattolica ma una macchia indelebile sulle coscienze di tutti i credenti. E' mia convinzione che se la Chiesa, oggi , godesse degli stessi poteri che gli furono attribuiti in quell'oscuro periodo, non esiterebbe a riproporsi tramite quella massiccia "ondata" di fanatismo e ignoranza che la caratterizzò allora.
Continua....
Francesco

 

post a comment

<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d37858409\x26blogName\x3dBLOG+NEWS\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dLIGHT\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://newsfuturama.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://newsfuturama.blogspot.com/\x26vt\x3d-1787087614375974081', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script><!-- --><div id="b-navbar"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-logo" title="Go to Blogger.com"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/logobar.gif" alt="Blogger" width="80" height="24" /></a>=form id="b-search" action="http://www.google.com/search"><div id="b-more"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-getorpost"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_getblog.gif" alt="Get your own blog" width="112" height="15" /></a><a href="http://www.blogger.com/redirect/next_blog.pyra?navBar=true" id="b-next"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_nextblog.gif" alt="Next blog" width="72" height="15" /></a></div><div id="b-this"><input type="text" id="b-query" name="q"><input type="hidden" name="ie" value="UTF-8"><input type="hidden" name="sitesearch" value="largadoemguarapari.blogspot.com"><input type="image" src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_search.gif" alt="Search" value="Search" id="b-searchbtn" title="Search this blog with Google"><a href="javascript:BlogThis();" id="b-blogthis">BlogThis!</a></div></form></div><script type="text/javascript"><!-- function BlogThis() {Q='';x=document;y=window;if(x.selection) {Q=x.selection.createRange().text;} else if (y.getSelection) { Q=y.getSelection();} else if (x.getSelection) { Q=x.getSelection();}popw = y.open('http://www.blogger.com/blog_this.pyra?t=' + escape(Q) + '&u=' + escape(location.href) + '&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;n=' + escape(document.title),'bloggerForm','scrollbars=no,width=475,height=300,top=175,left=75,status=yes,resizable=yes');void(0);} --></script><div id="space-for-ie"></div><!-- --><div id="b-navbar"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-logo" title="Go to Blogger.com"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/logobar.gif" alt="Blogger" width="80" height="24" /></a><form id="b-search" action="http://www.google.com/search"><div id="b-more"><a href="http://www.blogger.com/" id="b-getorpost"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_getblog.gif" alt="Get your own blog" width="112" height="15" /></a><a href="http://www.blogger.com/redirect/next_blog.pyra?navBar=true" id="b-next"><img src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_nextblog.gif" alt="Next blog" width="72" height="15" /></a></div><div id="b-this"><input type="text" id="b-query" name="q"><input type="hidden" name="sitesearch" value="largadoemguarapari.blogspot.com"><input type="image" src="http://www.blogger.com/img/navbar/1/btn_search.gif" alt="Search" value="Search" id="b-searchbtn" title="Search this blog with Google"><a href="javascript:BlogThis();" id="b-blogthis">BlogThis!</a></div></form></div><script type="text/javascript"><!-- function BlogThis() {Q='';x=document;y=window;if(x.selection) {Q=x.selection.createRange().text;} else if (y.getSelection) { Q=y.getSelection();} else if (x.getSelection) { Q=x.getSelection();}popw = y.open('http://www.blogger.com/blog_this.pyra?t=' + escape(Q) + '&u=' + escape(location.href) + '&amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;amp;n=' + escape(document.title),'bloggerForm','scrollbars=no,width=475,height=300,top=175,left=75,status=yes,resizable=yes');void(0);} --></script><div id="space-for-ie"></div>